Social Media per la PMI nel B2B

  Social media per la PMI e il B2B

Spesso  si pensa ai social media come uno strumento per comunicare e interagire con gli utenti finali che utilizzano Facebook, Twitter etc nel tempo libero magari con un dispositivo mobile.

Se è vero che i social media ci permettono di raggiungere i clienti finali è totalmente riduttivo pensare che servano solo ad aziende prettamente business to consumer o ai grandi brand che “godono” di visibilità e che sono riconosciuti.

Come già spiegato nell’articolo  Social e PMI : la grande opportunità i social media sono un canale di comunicazione che permette di raggiungere un gran numero di persone e sono un mezzo molto economico, infatti imparare a usare in maniera efficacie è questione di 2 o 3gg di training

Quello che posso aggiungere oggi è che fare marketing e/o trovare in generale nuove opportunità ( clienti, partner etc )  sui social media è che spesso è ancora più semplice quando si parla attività business to business e il perchè è molto semplice … quando devi raggiungere dei professionisti o delle aziende puoi usare un canale social come LinkedIn e i relativi gruppi, bastano pochi click per raggiungere 1.000 o più professionisti interessati ad un argomento … non devi preoccuparti di costruirti un gruppo di follower diciamo che è come avere un pubblico già pronto ad ascoltarti ed è per questo che se si parte da un punto zero la fase di “avviamento” della propria azione di social media marketing diventa molto più veloce quando si fa B2B rispetto a quando devi raggiungere degli utenti consumer dove tramite Facebook etc devi “lavorare” per costruirti la tua audience.

Anche Twitter è un  buon canale per fare social media marketing nel B2B quando twitti informazioni di interesse per un particolare settore, spesso tra i follower ti puoi trovare aziende possibili partner o clienti

Quindi se siete un’azienda che si rivolge ad altre aziende o professionisti , e in special modo se siete una PMI, l’uso dei social media per generare nuove opportunità è, scusate il gioco di parole,  LA VOSTRA GRANDE OPPORTUNITA’

Ovvio come detto da tutti coloro che si occupano di social media marketing questo non vuol dire che da domani potete innondare i social di pubblicità dei vs prodotti raccontando di come siete bravi belli e buoni … questa è la tecnica migliore per ottenere l’effetto contrario.

Il segreto (almeno in questo momento ) è nel fornire contenuti, inerenti il vs settore di attività, utili  per il vs pubblico e qualche volta informazioni “pubblicitarie”

Personalmente a chi si occupa di B2B sconsiglio di usare Facebook, se non con strategie mirate, per raggiungere un pubblico business .. sarebbe come volergli parlare di lavoro anche quando sono a casa !

Se ritenete questo articolo utile vi ricordo di iscrivervi alla newsletter ( form a destra ) per rimanere aggiornati

Se volete approfondire il discorso sulla vs realtà nella pagina “Chi sono” trovate come contattarmi

 

 

Annunci

Social e PMI : la grande opportunità

I social media sono per le grandi aziende un dovere, un dovere essere presenti, rispondere ai clienti stare al passo con le campagne marketing dei competitor. Infatti spesso nelle grandi realtà oltre alla figura del marketing manager si incontra anche il digital marketing manager. Possiamo quasi dire che per un certo tipo di realtà questi social media possono essere più un problema che una opportunità, maggiori costi, maggiori mezzi di comunicazioni, nuove forme di comunicazione etc.

Ma per la PMI i social sono la grande opportunità !

Per farsi conoscere dal mercato non servono più investimenti costosi come advertising su riviste di settore, presenza alle fiere etc, l’importante è essere attivi sui social media per raggiungere tutto il pubblico che volete

Stessa audience  : quando su un forum parla un referente di un grande brand o di un piccolo brand il pubblico è lo stesso e per altro non è più il brand a catalizzare l’attenzione ma il messaggio fornito, tutti sono uguali di fronte agli utenti e vince chi sa dare contenuti di interesse

Costi di marketing accessibili a tutti : sul web per raggiungere l’attenzione dei molti non servono costi importanti come sarebbe con i media tradizionali, l’importante sono i contenuti, l’effetto virale di un articolo, video etc permette di raggiungere una grande audience senza una grande spesa

La legge dei piccoli numeri : in base alle regole precedenti capiamo che diventa facile raggiungere un vasto pubblico, farsi conoscere e creare quindi opportunità … ma per una piccola azienda l’impatto positivo di avere anche qualche opportunità/cliente in più rispetto a prima è molto grande, quindi è molto più semplice che la ns azione marketing sia un successo rispetto a quello che potrebbe essere per una grande azienda per la quale solo un elevato numero di opportunità potrebbero dare beneifici significativi.

Semplicità : bastano poche semplici azioni per raggiungere un grande pubblico, non servono idee creative o altro … se avete dei prodotti e/o servizi interessanti da proporre allora avete quello che serve

Una delle tecniche più “redditizie” è l’inbound marketing ovvero il marketing che mira ad aumentare la visibilità del proprio brand NON con azioni invasive e non richieste bensì con il fornire informazioni utili e costruire così quasi un rapporto di amicizia tra azienda e pubblico che poi ripagherà

Maggiori dettagli ed esempio su :  http://www.mmtc.it/2012/05/brand-visibility/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: