DWH : 2a parte de “I segreti della modellazione dati”

Nella prima puntata ( il link per chi se lla è persa : 1 DWH : I segreti della modellazione dati svelati ( parte 1a ) ) abbiamo visto le regole quasi più di approccio o filosofiche della modellazione dati, oggi passiamo ad una puntata dedicata ad esempi e soluzioni più tecniche.

I contatori  : ( Quelle magiche colonne così minimaliste ! … piccoli appigli sempre utili ! )

Prima regola : Abbondare con i contatori  … grazie !

Spesso avere dei “banali” contatori ( una colonna che vale 1 o 0 in base a delle regole o attributi ) può risolvere o semplificare molti problemi , ad esempio se volessi calcolare la percentuale di fatture pagate in ritardo di ogni cliente, la possibilità di avere un contatore posto a 1 per ogni fattura e un contatore che vale 1 quando la fattura viene pagata in ritardo e 0 negli altri casi mi permette di calcolare la mia percetuale con una banale divisione tra la somma dei 2 contatori per cliente, banalmente se volessi calcolare la percentuale non del numero di fatture ma del loro valore basterebbe moltiplicare il valore per il contatore 1/0 delle fatture in ritardo.

Cosa sarebbe successo senza contatori ? Avrei potuto “ricostruire” i contatori con delle case when o if() in base al tipo di strumento di reporting … ma stiamo già chiedendo ai ns utenti ( perchè se il progetto di BI è un successo sono loro che devono potersi creare il reporting in autonomia ) chi capire i linguaggi “informatici” . Oppure mi sarei trovato un flag che mi avrebbe permesso di contare il numero di fatture pagate in ritardo, pagate regolari, il totale ma per la percentuale mi sarei dovuto “aggrappare” alle potenzialità dello strumento di reporting, e non tutti ti permettono di calcolare i pesi % dei valori etc.

In caso di dubbio : piazzaci un contatore !

Le fotografie

Si ok mi piace anche fare fotografie specie di paesaggi e soggetti naturalistici .. ma qui parliamo di altro ! Per fotografie (o snapshot ) intendo un fatto costruito come somma di N momenti storici dei dati, ad esempio un inventario che richiede un monitoraggio mensile possiamo costruire un fatto formato da fotografie mensili dell’inventario, per modellare banalmente dove aggiungere al fatto originale una colonna con la data di fotografia.

Quando è utile ? quando dovete gestire la storicizzazione di un qualcosa che cambia nel corso del tempo ( l’inventario, gli ordini aperti, i crediti etc ) per poter ottenere analisi di confronto o di trend.

I contro : visto che stiamo facendo N copie del fatto vuol dire che vi mangerà un bel pò di spazio quindi attenzione a quanti record inserite, mettete solo quelli che servono ( se devo monitorare gli ordini aperti inutile mettere tutti gli ordini anche quelli chiusi ) e preparate una pulizia/cancellazione delle foto che non sono più necessarie.

1 Misura  + 1 Attributo vs N Misure

Mi ricordo una volta, uno dei primi datamart legati all’inventario disegnati, il cliente voleva vedere quanta merce era perfetta, quanta di 2a scelta, quanta da buttare o qualcosa del genere diciamo che ogni prodotto aveva N quantità associate , la soluzione immediata anche molto probabilmente legata a comi i dati arrivavano dal gestionale è stata quella di creare N misure in modo tale che per l’utente fosse semplicissimo sapere la quantità della merce in un certo stato o verificare la percentuale rispetto al totale … ma la domanda dell’utente finale mi ha spiazzato “Ok … ma però adesso vorrei fare un grafico con una torta dividendola per lo stato della merce” … Fregato ! … spesso e volentieri quando abbiamo N misure che ne rappresentano 1 sola (la quanità della merce) in N stati differenti  ( perfetta, 2a scelta etc ) è molto meglio per tutti creare 1 misura e mettere lo stato in un attributo … N record per ogni prodotto in questo caso. Altro esempio, giusto per rendere l’idea, potrebbe essere in un datamart dell’ordinato/venduto la quantità regalata al cliente … potrei metterla in una seconda misura ( tipicamente il gestionale ve la passa così ) ma attenzione poi ai contro.

Ok 3 piccoli esempi e soluzioni di problematiche comuni … puntata finita, e inizio a raccogliere le idee per la prossima

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: