Analisi dei social media

Essere presenti sui social media oggi è importante per qualsiasi azienda è un metodo anche per garantire al possibile cliente che si è presenti e aperti al dialogo. Ma essere presenti è solo il primo step … i social media vanno sopratutto monitorati per poter capire non solo se si parla del proprio brand ( quanto, quando, dove e come )  e dei propri prodotti, ma anche per compararsi con i propri competitor, capire come gli stessi si muovono sui social media, e capire quali concetti e argomenti vengono legati a certe parole chiave. Potrebbe quasi essere piu’ importante monitorare che essere presenti

E’ necessario che ogni marketing manager possa avere uno strumento (e non dei report statici ) che gli permetta dinamicizzare le analisi e navigare nei dati di sentiment.

Attualmente molti strumenti di sentiment analysis si limitano ai meri dati statistici (qualche istogramma e qualche torta ) per dire su quali siti se ne parla , qual’e’ il sentiment, come il numero di buzz o clip (il numero di risultati ) cambia con il tempo, forse gli autori più attivi e magari una bella word cloud con le parole piu’ usate.

E’ invece importante poter analizzare anche le relazioni che possono esistere tra le varie parole (es: “Quali sono le parole che compaiono assieme alla parola <Problema>  ?”), capire quali brand sono maggiormente collegati ad un argomento etc. Il vero tesoro che possiamo ottenere dalla Social Media Analysis si trova nelle parole che compongono i post

Cosa possiamo conoscere tramite l’analisi dei social ?

Aldilà di capire come e quanto se ne parla possiamo iniziare a capire :

  • quali sono i website che parlano di più di un argomento utile per decidere dove fare advertising o pubblicare delle news
  • se esistono dei website o autori “schierati” con qualche competitor ( se la signora Pina parla sempre bene dei prodotti di X oltre a non essere molto affidabile potrebbe avere dei suoi tornaconti )
  • Quali sono gli influencer relativi ad un certo tema, persone che potrebbe essere utile contattare per portarli a conoscenza del ns brand o coinvolgere in qualche iniziativa (presentazione di un nuovo prodotto, un test etc )
  • Capire le parole e/o argomenti legati ad una certa tipologia di prodotto per adeguare la prossima campagna marketing
  • Capire le esigenze del mercato in merito ad un certo argomento

Diciamo che dobbiamo considerare i social media come un immenso database fatto di numeri e di parole, da cui estrarre le informazioni più disparate per ottenere reporting legato alla Brand reputation, ad una Competitor Matrix o anche alla cosidetta Opinion Mining appunto utilizzare il contenuto dei post per trovare le connessioni che esistono tra un prodotto e quello che pensa la gente di esso, un potenziale enorme a prezzi molto contenuti

Perchè l’analisi dei Social è molto più legata a competenze di Business Intelligence rispetto a competenze di Marketing ?

Appunto perchè le potenzialità di analisi diventato molto importanti, poter trovare relazioni tra le parole, creare classificazioni e visualizzazioni coerenti sono ciò di cui occupa la Business Intelligence … la potenzialità dei dati deve essere data ad ogni marketing manager che la richiede , e non solo dei report statici …

 

Qui un esempio di quelle che secondo me sono le potenzialità dell’analisi dei social :

Scarica qui il documento in formato PPT :  Analisi Competitor Cioccolato

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: